Seguici anche suFacebookTwitterGoogle PlusYoutube
  • English
  • Italiano
FOCUS
focus arrow
Ferrari: Formula 1 quit threat sceptics are 'playing with fire' Chiedilo a Zam, domande sulla MotoGP con Carlo Pernat Felipe Massa: Williams's 2018 F1 driver line-up path is financial F1 Gp Brasile, Verstappen: «Questo circuito non è adatto alla Red Bull» F1 Williams, Stroll: «Sarebbe buono confermare il quinto posto» McLaren Formula 1 team feared Honda would cause a staff exodus F1 Mercedes, Hamilton: «Schumacher rimane un modello per dedizione e volontà» MotoGP 2017. Spunti, considerazioni e domande dopo le QP di Valencia F1, la Ferrari fa gli auguri a Schumacher Williams F1 launch: 2018 FW41 revealed in London F1 Pirelli, Tronchetti Provera: «Inscindibile il binomio F1-Ferrari» Video: Renault's problems with its 2017 Formula 1 engine F1, Ferrari è il grande giorno Norris or Russell? Who's the best British F1 prospect - fans' views The Autosport Podcast: Will the halo ruin Formula 1? F1 bosses expeted strong reaction from fans over new logo Pirelli developing new wet tyre it'll need permission to introduce F1, Wolff: «Hamilton può puntare ai 7 titoli di Schumacher» Hamilton warned F1 rival Vettel over 'disrespect' in Baku incident F1 race director Whiting inspects Assen as track chases Grade 1 licence

MOVISTAR E YAMAHA INSIEME FINO AL 2023


SkeetGp

di Alex Scotti e Marcel Vulpis

Il presidente di Movistar, Luis Miguel Gilpérez, in occasione della presentazione delle moto di Valentino Rossi e Maverick Vinales, ha anticipato la volontà di rinnovare la sponsorizzazione con la casa giapponese fino al 2023. La partnership attuale era stata siglata nel 2014 e terminerà alla fine della stagione 2018. Nel giorno della presentazione delle moto, quindi, non è stata solo la notizia del rinnovo di Vinales a tenere banco. Due prolungamenti di contratto che proiettano la casa di Iwata nel futuro. D’altronde, i giapponesi non avevano mai fatto mistero di voler continuare in MotoGp ancora per molti anni, perché “è conosciuta in tutti i paesi del mondo, anche grazie alla tv, più di quanto si possa immaginare”. Per ora l’unica modifica riguarda il look: la "M", simbolo della compagnia iberica, non sarà più verde ma bianca sulla livrea delle M1. Attualmente Movistar è anche la televisione spagnola della MotoGp e sponsor del Gran Premio di Aragon. Oltre agli spagnoli, al momento, sono più di 50 i partner commerciali che affiancheranno Yamaha nella prossima stagione con l’obiettivo dichiarato di tornare a vincere il Mondiale.