Seguici anche suFacebookTwitterGoogle PlusYoutube
  • English
  • Italiano
FOCUS
focus arrow
F1 Bahrain, Raikkonen: «Cosa c'è da salvare di questo week-end? Nulla» Renault reveals new version of F1 halo mirrors at Canadian GP La versione di Zam. La penalizzazione di Marquez Energica MotoE, De Puniet in sella a Le Mans Why Ferrari's 2018 F1 car's front end is helping Kimi Raikkonen Why talk of a Mercedes F1 tyre conspiracy in Spanish GP is rubbish Why 'party modes' on Formula 1 engines are a necessary evil F1 Spagna, Verstappen: «Le gomme? Tiriamo a indovinare» Mercedes says it was too slow to spot Vettel's Bahrain F1 strategy McLaren calls for 'enough restriction' to close F1 field up in 2021 Alfa Romeo influence at Sauber F1 team set to increase Gallery MotoGP 2018. Le foto più belle del GP delle Americhe F1 Red Bull, Ricciardo: «Sul contratto nulla si è mosso» Ferrari's Vettel: Mercedes' F1 engine modes less 'special' in 2018 F1 Haas, Steiner: «Magnussen è in un buon momento» F1, test Barcellona: Ricciardo davanti a Hamilton F1 Cina, seconde libere: conferma Hamilton, Raikkonen 2°, Vettel 4° 10 unforgettable Ayrton Senna moments F1, piloti in griglia 10 minuti prima Formula 1: Mercedes tyre overheating struggles similar to 2017

Mir in Suzuki per il biennio 2019 - 2020

Rins podio moto 2

SkeetGp

Il campione del mondo in carica della Moto3 affiancherà Alex Rins al Team Suzuki Ecstar per due anni

Dopo settimane di voci, è stato confermato che Joan Mir si unirà al Team Suzuki Ecstar in MotoGP nel biennio 2019 - 2020. Il ventenne di Palma di Maiorca, campione del mondo in carica Moto3, sarà compagno di squadra di Alex Rins, già al secondo anno del MotoGP. Continua così la filosofia di Suzuki di cercare continuamente giovani talenti da accogliere e aiutare a crescere, con Rins  considerato un pilastro del progetto della fabbrica di Hamamatsu.

Mir ha debuttato in Moto3 nel 2015 al GP d'Australia e ha gareggiato nella stessa classe per le stagioni 2016 e 2017. Nonostante sia stato per lui un anno di apprendimento, nel 2016 ha gestito tre podi con una prima vittoria, un secondo e un terzo posto. Nel 2017 ha ottenuto dieci vittorie, due secondi posti e un terzo posto per un totale di 13 podi e il titolo iridato - diventando il primo pilota da quando Marc Marquez ha conquistato dieci vittorie in una stagione nella classe leggera. Ora corre in Moto2 ™, Mir ha già preso i suoi primi due podi nella classe intermedia, ed è quinto in classifica.